Volgendo lo sguardo verso la campagna elettorale…

...Volgendo lo sguardo verso la campagna elettorale…

Il 4 Marzo 2018 ci saranno le Elezioni Politiche Italiane. La campagna elettorale è già accesa sui mass-media, sui giornali e TV, dove la Sinistra, la Destra, il Movimento 5 Stelle, gruppi misti e indipendenti stanno sciorinando continuamente il loro programma. Tutti i candidati sia alla Camera che al Senato parlano bene, vogliono aggiustare le cose, si controbattono in modo impeccabile, sanno cosa fare una volta eletti in Parlamento. A dire la verità, sono i soliti noti, le stesse facce, gli stessi personaggi che si ripropongono, che hanno già governato sia ufficialmente che di nascosto per diverse Legislature.
La domanda è questa: perché non hanno cambiato le cose in Italia quando potevano?
Negli ultimi dieci anni abbiamo solo assistito a una decadenza politica, economica, morale, sociale della Repubblica Italiana. Un declino sempre più aggressivo che ha portato al crescere di debiti da parte dello Stato, all‘aumento della povertà e disoccupazione, alla fuga di giovani all‘estero e alla perdita di credibilità della stessa Italia nella Comunità Europea.
Siete sicuri di andare a votare ancora quelli che non hanno fatto nulla per voi, se non hanno proprio peggiorato le cose nel tempo?
In questa nuova tornata elettorale ricompare il simbolo dell‘Edera, del Partito Repubblicano Italiano (PRI/ALA) che non ha avuto rappresentanti in Parlamento negli ultimi 25 anni e che non è responsabile in ogni modo del nostro declino.
Da Milano parte la cordata del Prof. Luigi Pergamo, già seguace del PRI in tempi non sospetti: ha sempre portato avanti le idee innovatrici (prima metà dell‘Ottocento) della Giovine Italia e Giovine Europa di Giuseppe Mazzini, ha sostenuto la caparbietà e serietà di La Malfa e di Spadolini. Pergamo si è prodigato per il ritorno sulle schede elettorali del simbolo del Partito Repubblicano e correrà con sue liste nei collegi sia per le regionali in Lombardia che per le elezioni politiche nazionali.
In questi 25 anni, dopo averle provate tutte, anche sostenendo il voto di protesta del Movimento di Grillo nelle ultime elezioni, perché non dare fiducia al Partito Repubblicano Italiano, fatto da uomini e donne capaci e liberi. Pergamo sarà presente nella lista PRI/ALA, sarà altresì il portavoce del nostro Movimento Presidenzialista e attuatore delle direttive oneste della Scienza del Buon Governo (SBG). Il programma politico del Partito Repubblicano ben si sposa con tutto il pensiero che è alla base del nostro Presidenzialismo.
Di fronte alle urne, pensateci. Potete cambiare l‘Italia!

Vincenzo Benincasa dalle MEDITAZIONI SOCIALI

Autografo
Volgendo lo sguardo verso la campagna elettorale…

 

 

Gruppo Facebook del Movimento Presidenzialista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*